martedì 8 giugno 2010

L’Iran manderà due navi a Gaza; e intanto gli israeliani sparano ancora.






La decisione è stata presa questa mattina ed è una di quelle che fanno discutere: due navi verranno inviate a Gaza da parte della Mezzaluna Rossa iraniana entro la fine di questa settimana con l’obiettivo dichiarato di sfidare il blocco e portare ai palestinesi aiuti umanitari e volontari che intendono imbarcarsi.
E’ stato proprio il direttore dell’organizzazione, tale Abdolrauf Adibzadeh, a spiegare che tale decisione è stata presa a seguito di una riunione ad alto livello con dei funzionari del ministero degli Esteri di Teheran.
Sale dunque la tensione su Israele e sulla Palestina qualora, e sembra proprio questo il caso, la Mezzaluna Rossa decidesse di confermare la sua decisione e di far partire sul serio le due imbarcazioni. Una eventuale reazione, che pare purtroppo probabile, da parte di Tel Aviv, potrebbe far precipitare la situazione coinvolgendo anche l’Iran nell’abisso di una guerra.
Intanto a largo di Gaza si muore ancora. I soldati di Tel Aviv hanno infatti assassinato quattro palestinesi accusati, almeno secondo il personale militare israeliano, di far parte ci un commando di uomini rana armati e pronti a organizzare un attentato. Gli ennesimi quattro morti che ormai non fanno più notizia in una situazione che sta diventando insostenibile per molti, ma evidentemente non per tutti.

Nessun commento:

Posta un commento