venerdì 12 marzo 2010

Israele vuole l'Iran fuori dalle Nazioni Unite





Shimon Peres, capo di Stato di Israele, ha recentemente fatto sapere di desiderare che l'Iran venga espulso dalle Nazioni Unite. Il contesto in cui Peres a reso noto questo suo auspicio è quello della visita del vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden in Israele e nei territori palestinesi.

Peres è stato dunque estremamente chiaro relativamente alla sua posizione nei confronti dell'Iran, e ha anzi rincarato la dose: "sanzioni di carattere morale sono non meno importanti che le sanzioni economiche... Ahmadinejad non può al tempo stesso essere membro delle Nazioni Unite ed invocare la distruzione di Israele. Bisogna metterlo al suo posto. Non può continuare ad andare in giro come un eroe".

Peres ha avuto anche modo di aggiungere che non trova corretto che Ahmadinejad cerchi in tutti i modi di delegittimare Israele e Stati Uniti agli occhi del mondo.

Biden nel corso della sua visita ha avuto modo anche di incontrare il premier Benyamin Netanyahu e non è da escludersi che nel corso di queste ore verranno fatte altre dichiarazioni significative sulla questione iraniana che interessa da vicino Israele.

Nessun commento:

Posta un commento