sabato 13 marzo 2010

Opposizione in piazza a Roma contro il governo.






L'opposizione è tornato in piazza a Roma per manifestare contro il governo e per la difesa delle regole. Non solo proteste contro l'inaccettabile elusione delle regole operata dal PDL e dal governo, ma anche proposte in vista delle regionali di fine marzo. In piazza c'erano proprio tutti, alle 14 si sono dati appuntamento a Piazza del Popolo migliaia di persone con la presenza di Pd,Federazione della Sinistra, Verdi, Idv e associazioni con il Popolo viola in testa.
200.000 persone in piazza secondo gli organizzatori (25000 per la questura) hanno ascoltato vari esponenti dei partiti tra cui Emma Bonino, Ferrero, Di Pietro,Vendola e Bersani.Ferrero ha auspicato di voler giungere a un unione contro Berlusconi per il bene del paese, lo stesso Berlsconi che ha commentato la manifestazione etichettandola come un "aggregato stravagante e conraddittorio".
Presenti anche Cossutta ed Epifani in una giornata importante che segna un punto di partenza per una opposizione di cui l'Italia ha un disperato bisogno. Assente Casini con l'Udc che non apprezza questo genere di inziative con buona pace della sinistra.

Nessun commento:

Posta un commento