giovedì 11 novembre 2010

I Congresso della Federazione della Sinistra






Nei prossimi giorni si darà finalmente l'avvio al primo congresso della Federazione della Sinistra, un congresso tanto più importante in quanto darà l'avvio a quello che sembra attualmente essere l'unico processo aggregativo e non di divisione a sinistra del PD. Sarà questa l'occasione per risolvere alcuni nodi rimasti ancora aperti: la linea politica e le modalità di funzionamento della Federazione.
Vi è infatti ancora un pò troppa confusione nel funzionamento di questo contenitore, che deve tenere insieme anime diverse con le proprie caratteristiche e che si propone un obiettivo molto ambizioso.
Cerchiamo comunque di vedere anche i lati positivi, finalmente esiste un margine di manovra per riuscire a realizzare nei fatti una maggiore unità dei comunisti in questo paese, e anche la possibilità di interessare associazioni e realrtà che pur non essendo comuniste sono interessate alla costruzione di un soggetto di classe.
La sfida che la Federazione vuole lanciare è proprio quello di un contenitore dove la sinistra dispersa possa trovare una casa comune all'interno della quale riconoscersi e dove possa dare l'avvio a un processo aggregativo in grado di dare una forte spinta a questo paese che sta affondando inesorabilmente.
Chiaramente questo Congresso dovrà essere solamente un punto di avvio,un inizio da cui trarre chiare indicazioni e da cui ricavare una progettualità che possa poi esplicarsi in ogni realtà regionale in modo da lavorare per un unico obiettivo.

Nessun commento:

Posta un commento