giovedì 22 aprile 2010

Berlusconi contro Fini...atto finale?





Vi ricorderete la notte dei lunghi coltelli in cui Adolf Hitler decise il giro di vite contro le SA di Rohm,ecco il dramma che si sta svolgendo tra Berlusconi e Gianfranco Fini all'interno del PDL nè è la grottesca riedizione tragicomica in salsa italiana.
Paradossale che proprio Gianfranco Fini abbia messo in discussione il dominio dell'Imperatore Silvio, ancor più paradossale il sacro furore di Berlusconi nel rispondergli. Nel suo intervento Fini ha messo molta carne al fuoco, a cominciare dall'attacco alla Lega, il quale sarebbe diventato il Senior Partner della coalizione di governo. Il presidente della Camera ha poi attaccato la Lega per aver messo in discussione la liceità dei festeggiamenti per il 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia, ritenendo inaccettabile tale modus verbandi. Critiche di Fini anche all'atteggiamento di Berlusconi nei confronti della crisi economica, contro la quale non sarebbero state approntate le giuste contromisure.
Toni alti, discussione tirata e facce lunghe a seguito della bagarre, ora non resta che vedere dove approderà questa crisi istituzionale anche se non sembrano esserci i margini per una rottura. Certo è che Fini è stato duramente attaccato da Berlusconi nel corso della replica alle sue accuse, e che sicuramente il loro rapporto si è incrinato, forse per sempre.
Difficile che si decida di andare alle urne a seguito di una crisi di governo, anche perchè per la sinistra vista la potenza espressa dalla Lega potrebbe essere l'ennesima disfatta. Berlusconi si mostra in tutto il suo volto aggressivo e soprattutto sostiene che la Lega abbia in realtà la stessa posizione sull'immigrazione che era di Alleanza Nazionale. Staremo a vedere


Nessun commento:

Posta un commento