giovedì 22 aprile 2010

la Lega contro Bella Ciao





Polemiche a Mogliano, nel Trevigiano, in vista dei festeggiamenti per il prossimo 25 aprile. Come scrive oggi la Tribuna di Treviso il neo sindaco leghista Giovanni Azzolini vorrebbe eliminare la tradizionale canzone partigiana "Bella ciao" dalla scaletta della banda che dovrà suonare durante la parata in ricordo della festa della liberazione.
"Meglio cantare la canzone del Piave", ha detto il primo cittadino, scatenando le proteste della locale sezione dell'Associazione nazionale dei partigiani.

Il presidente dell'Anpi moglianese, Maurizio Beggio, ha infatti commentato con disappunto la proposta: "Non mi da fastidio che suonino il Piave, o "la bella Gigogin" ma si faccia anche Bella Ciao; è una canzone di tutti" - commenta Beggio

Nessun commento:

Posta un commento