lunedì 26 aprile 2010

fgci e gc chiariscono sui fischia coppola




"I fischi a Coppola sono stati sacrosanti. Più che giusto è contestare la profonda ipocrisia gli esponenti di una giunta xenofoba come quella di Cota, che si regge su voti di fascisti acclarati come Augusta Montaruli. " sostengono i Giovani Comunisti e la Federazione Giovanile Comunisti Italiani (rispettivamentele giovanili di PRC e PdCI), "troviamo però vergognoso quello che abbiamo letto sui giornali di oggi. Ci riferiamo a tutte le dichiarazioni con cui i politici di sinistra hanno espresso il proprio disappunto e la propria solidarietà a Coppola e si siano dissociati dalla protesta esattamente come gli esponenti della destra, anche dichiaratamente fascisti come Lonero. Troviamo ancora più imbarazzante," continuano le due giovanili comuniste torinesi, "che nell'elenco di presa di distanze dal fatto ci siano pure i vertici del Partito della Rifondazione Comunista. A maggior ragione dopo che lo stesso partito era sceso in piazza per il No-Lega Day per protestare contro la giunta di cui Coppola fa parte. Noi eravamo presenti sabato sera in piazza Castello, dopo aver partecipato come ogni anno alla fiaccolata," concludono, "e siamo ovviamente orgogliosi di aver contestato Coppola, ma la protesta è arrivata da parte della stragrande maggioranza delle persone presenti, non da pochi estremisti come scritto sui giornali di oggi."

Nessun commento:

Posta un commento