giovedì 22 aprile 2010

I COMUNISTI AL NO LEGA DAY





Dopo la disfatta elettorale e l'attacco su larga scala della Lega Nord che ha attecchito anche nella nostra regione, occorre quanto prima riorganizzarsi per dimostrare l'estraneità di Torino e dei torinesi a questa deriva reazionaria e xenofoba.
Apertamente razzisti i leghisti non si nascondono, nemmeno i comunisti. Chi vuole dividere l'Italia dichiarando di volersi pulire il sedere con il tricolore non merita poi di sedersi in Parlamento rappresentando lo stesso paese che sta umiliando di fronte a tutto il mondo.
Per questo il 24 aprile alle 16 in Piazza Castello i comunisti saranno presenti con la cittadinanza per festeggiare al meglio la vigilia della Liberazione.

Nessun commento:

Posta un commento