mercoledì 25 maggio 2011

A Bolzano il Movimento 5 stelle supporta Casa Pound




La notizia lascia sbalorditi, eppure controllando e ricontrollando non sembrano esserci errori. A Bolzano infatti poco meno di due mesi fa, secondo quanto riportato da Indymedia Piemonte, due consiglieri eletti nella “Lista civica 5 Stelle-Beppe Grillo” avrebbero abbandonato l’aula consiliare insieme agli altri consiglieri di destra per protestare contro il rifiuto della maggioranza comunale di iscrivere nell’albo delle associazioni culturali “Casa Italia”, legata a doppio filo con la tristemente nota “Casa Pound Italia”.

Il consigliere in questione, Claudio Vedovelli, ha difeso la sua scelta affermando che: «escludere un gruppo di ragazzi che non solo hanno le carte in regola ma anche , fino ad ora, organizzato serate su temi diversi e interessanti, senza segni di apologia, solo perché si ritiene siano in contatto con gruppi neo o nuovi fascisti, ci pare sbagliato oltrechè rischioso». Vedovelli evidentemente ignora in modo palese la natura nostalgica del fascismo di Casa Pound, e dunque non si riesce a capire il motivo della sua levata di scudi. Intanto il blog di Vedovelli è stato letteralmente preso di mira da centinaia di visitatori virtuali, i quali hanno voluto sottolineare il loro sdegno e soprattutto la loro incredulità nei confronti di una scelta che è perlomeno opportuno definire come poco avveduta.

5 commenti:

  1. Andate a far in culi ebrei del caiser

    RispondiElimina
  2. Forse chi ha scritto non sa neppure che Casa Pound è mal vista anche da coloro che si definiscono "la vera destra" proprio per la sua natura sociale. Magari prima di scrivere o di schierarsi a spada tratta dietro un simbolo, ragioniamo singolo fatto per singolo fatto. Ve lo dice uno che aveva le tessere di rifondazione fino alle dimissioni di bertinotti.... Non mescoliamoci con la marmaglia dando giudizi avventati su fatti che non conosciamo. Non facciamo i fascisti per giudicare i fascisti.

    Simone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. conosco i personaggi che frequentano Casa Pound, anni fa entrai a Casa Paud per parlare con loro e posso assicurarti che fanno un'apologia del fascismo che fa spavento e che oltre ai noti temi sociali non rinnegano niente del fascismo tranne l'alleanza con Hitler, non rinnegano neanche le leggi razziali. non sapete di cosa parlate. sono spaventosi e ottusi, basta leggere un loro volantino per capire quale capacità critica hanno di analizzare la realtà, una capacità pari al nulla.

      Elimina
  3. Occhio che tira una brutta aria...
    Conviene organizzarsi finché si è in tempo.. ed è triste dirlo ma ci toccherà discutere sui contenuti con queste carogne restaurate - mi sa che all'anticorpo del fascismo non bastano i soliti slogan.
    Purtroppo chi non ha memoria rischia di commettere sempre gli stessi errori.
    E pare che in italia la memoria sia merce rara.
    Sergio

    Sergio

    RispondiElimina
  4. Finalmente un pò di aria nuova in Italia! Grillo liberaci da questi nostalgici del cazzo.... mandali tutti a casa! Spero venga finalmente abrogata l'odiosa legge Mancino e che ci sia finalmente democrazia e libertà in Italia.

    Un Vero Italiano!

    RispondiElimina